Requisiti di ammissione e valutazione delle competenze (debito)

Per essere ammesso al corso di laurea lo studente deve possedere un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dai competenti organi dell’Università. Ai neo iscritti al corso di laurea, inoltre, è richiesto il possesso o l’acquisizione di un’adeguata preparazione iniziale.

Il Dipartimento si impegna a valutare, insieme agli studenti, le competenze possedute all’atto dell’iscrizione al primo anno dei corsi di laurea triennale (materie: “abilità analitiche e matematiche di base” e “conoscenze di base della lingua inglese”).

La valutazione delle competenze è importante per far emergere eventuali bisogni formativi aggiuntivi e per fornire alle matricole gli strumenti più adatti per affrontare il percorso degli studi.

La valutazione con il test TOLC-E

La valutazione è effettuata prendendo in considerazione le risposte fornite dai candidati nel test TOLC-E nelle sezioni di matematica e lingua inglese.

Il non sostenimento del Test comporta l’iscrizione in automatico con il debito formativo.

NB: Per la lingua inglese è ritenuto valido anche il possesso, al momento dell’immatricolazione, di certificazioni di lingua internazionali (l’elenco delle certificazioni ammesse è pubblicato sul sito del Dipartimento).

Quante rispose esatte al test TOLC-E devo totalizzare per non avere debito?

Per l’iscrizione al primo anno senza debito è necessario aver risposto correttamente ad almeno:

  • matematica: almeno 4 risposte giuste
  • inglese: almeno 15 risposte giuste
Posso immatricolarmi anche se ho il debito formativo?

E’ possibile immatricolarsi anche in presenza di debito formativo in matematica e inglese.

 

Come si recupera il debito formativo?

Le modalità di svolgimento del servizio di tutorato e di recupero del debito verranno indicate sul sito di dipartimento all’inizio dell’Anno Accademico.